Qualifiche accademiche

Il background scien­tifico e tecnico ha rappre­sentato
un vantaggio nella traduzione specia­listica in
tecnologia, scienza e medicina.


Food and Agriculture Organization of the United NationsA differenza di quanto avviene generalmente nella carriera di un traduttore, Juliet Haydock ha conseguito una laurea in biologia, ha acquisito esperienza in campo medico e ha lavorato come autore di abstract e indiciz­zatore presso la Biblioteca della Politica della Pesca della FAO a Roma.

Negli anni ’80, dopo quattro anni di esperienza come traduttore interno, Juliet desiderava ottenere un ricono­scimento ufficiale come traduttrice ed ha quindi deciso di entrare come membro nel Translators’ Guild attraverso l’esame di ingresso ‘Translators’ Final Exam’ dell’ Institute of Linguists (IL). Quando il Translators’ Guild decide di dividersi dall’Institute of Linguists nel 1986, Juliet diventa un Membro Fondatore dell’ Institute of Translation and Interpreting (ITI). Subito dopo, Juliet entra come Membro nella Translators’ Association (TA), la sezione letteraria della Society of Authors. Juliet ha poi superato l’esame d’ingresso per diventare Membro dell’Associazione Italiana Traduttori e Interpreti (AITI), scegliendo la sezione del Lazio perché vive e lavora parte dell‘anno a Roma.

Negli anni ’90, Juliet ha conseguito una seconda laurea in Letteratura Inglese e Storia del Pensiero. Nonostante questa laurea sia stata conseguita princi­palmente per un interesse personale, le materie studiate si sono rivelate parti­co­larmente utili per la traduzione di testi letterari e hanno favorito una maggiore attenzione allo stile di scrittura.
 

 

ESPERIENZA

FiatLa carriera di traduttrice è iniziata nei 4 anni di lavoro come traduttore interno a Torino, la capitala italiana dell’industria automo­bi­listica. Al suo ritorno a Londra nel 1986, Juliet inizia a costruire la sua carriera di traduttrice freelance, con un vasto portfolio di clienti diretti e di agenzie. Juliet lavora ormai da molti anni con il Gruppo Fiat, il quale a volte le fornisce quasi il 50% del lavoro di traduzione. La sua carriera di traduttrice freelance full-time dura ormai da 25 anni, ultimamente con il nome ‘Juliet Haydock Translations Ltd’.

L’esperienza nella traduzione di testi per l’Unione Europea è stata acquisita nel corso di quasi 20 anni di lavoro con lavori di traduzione in appalto e in sub-appalto per il Centro Traduzioni degli Organismi dell’Unione Europea e per la Commissione Europea. L’assegnazione di questi appalti prevede una selezione iniziale attraverso esami rigorosi. Le carat­te­ri­stiche principali di questo tipo di lavoro comprendono l’utilizzo meticoloso di guide ufficiali sullo stile e di materiale di riferimento. In queste traduzioni, Juliet ottiene sempre la votazione più alta, ‘Very Good’, dalla Commissione.